L’ Agriturismo Guardastelle è nato da un sogno che si è trasformato, non senza ostacoli in un progetto

Nel 2004 era un rudere abbandonato da sessant’anni senza strada per arrivarci,senza energia elettrica,senza acqua.

Inghiottito da una natura selvaggia era il regno degli insetti e delle erbacce.

In due anni è diventato casa dove sono nati i miei figli Teo e Diego che sono l’energia che mi da la forza di lottare.

Poi è diventato per sei anni anche un B&B ospitando e accogliendo persone da tutto il mondo, sino a che il nostro nucleo familiare si è modificato ed è tornato ad essere casa.

Per due anni questa nostra casa è stata anche “Agriturismo 10 posti” una forma di Agriturismo in miniatura che la Legge ti consente di avere se hai alla base un’azienda agricola.

Ci siamo privati del salotto, messo 5 tavolini e 10 sedie e abbiamo accolto gli ospiti in casa proponendo una cucina a menù fisso realizzata con le materie di eccellenza del nostro territorio.

La burocrazia però ripetutamente ci ha tagliato le gambe e alla fine ci ha costretto a chiudere questo piccolo gioiello.

Il Guardastelle ha intrappreso allora un’altra lotta riuscendo a ristrutturare senza nessun sovvenzionamento il vecchio fienile e ottenendo tutti i permessi per l’attività agrituristica.

L’ azienda agricola si è ingrandita, noi siamo cresciuti anche grazie al vostro supporto e approvazione, abbiamo aumentato i coperti, ma siamo rimasti fedeli ai principi originali, quelli per cui un Agriturismo non può essere un ristorante alla carta, ma deve proporre, come da tradizione un menù fisso realizzato con i propri prodotti e quelli delle aziende locali.

Questa è e sarà sempre la nostra proposta.

Sono passati quasi sette anni dai primi test di cene fatte con gli amici come clienti per vedere se eravamo all’altezza di servire dei pasti, la nonna Desolina mi ha insegnato a fare i tortellini, i tortelloni, il ragù, la torta di riso ed è venuta ripetutamente ad aiutare in compagnia della zia Fiorella.

Ho fatto molteplici Corsi di Cucina con tanti Chef apprendendo e assorbendo ricette e tecniche di cottura. La cucina è passione, se non ce l’ hai non puoi fare questo lavoro che ti priva dei week end in cui normalmente tutti gli altri escono o si riposano.

Il Guardastelle ho sempre detto essere magico, un luogo che ti fa star bene e che non si può tenere per se senza condividerlo; per cui è anche vostro quando venite a mangiare, quando vi riposate sugli sdrai, quando fate delle passeggiate nel bosco, quando giocate con i vostri bambini, quando vi godete un tramonto e tornate, spero, a casa vostra con un po’ di energia in più per affrontare la quotidianità.

Qui siete i benvenuti.

WhatsApp Contattaci su WhatsApp

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Cliccando su OK accetti il loro utilizzo. Se non accetti i cookie, il sito potrebbe risultare non fruibile in alcune delle sue parti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi